Siete pronti ad indossare il vostro PC?

on Mercoledì, 18 Febbraio 2015. Posted in Focus

Siete pronti ad indossare il vostro PC?

 

 

 

Mentre Mountain View si prende una pausa di riflessione con i Google Glass per cercare di capire come il progetto possa di nuovo decollare verso un qualcosa di più risolutivo, Microsoft dal canto suo certo non resta a guardare e prova a riscrivere le regole del gioco e sorprende tutti presentando un ambizioso progetto chiamato HoloLens. Di cosa si tratta? Ecco le informazioni note fino a questo momento.

 

 

 

 

 

 

L’annuncio è stato dato in concomitanza della presentazione del nuovo Windows 10, quando Alex Kipman il visionario inventore e creatore di Kinect è salito sul palco e ha colto tutti di sorpresa dando l’annuncio di quello che, secondo gli addetti ai lavori sembrerebbe essere il progetto più ambizioso in casa Microsoft degli ultimi anni.  Come noto non è la prima volta che si parla di visori tecnologici, Big G con i suoi Google Glass è quella che fino ad ora si era avvicinata di più a sviluppare un device che portasse la realtà aumentata sulla testa di ogni utente. Ma quello che ha presentato il colosso di Redmond è un qualcosa di molto più ambizioso, HoloLens è il primo vero tentativo di portare gli ologrammi davanti ai nostri occhi. Chiamarli occhiali sarebbe riduttivo, parliamo infatti di un vero e proprio computer olografico con tanto di CPU e processore grafico, una “macchina” capace di analizzare l’ambiente reale e di combinarlo con immagini virtuali tridimensionali. Kipman ha affermato che HoloLens processa terabyte di dati che raccoglie dai sensori in tempo reale. Il dispositivo capisce dove state guardando, i vostri gesti e i comandi vocali.

Il video che la società ha mostrato alla presentazione è stato qualcosa di sbalorditivo, in esso si vedono alcune applicazioni di questo visore: dal tifoso che vede la partita della sua squadra del cuore proiettandola letteralmente sul muro di casa all’ingegnere che progetta la carena di una moto da strada applicandola direttamente al prototipo fisico, dalla giovane donna che viene (video)guidata dal suo idraulico nella riparazione della tubatura rotta fino ad un uomo che passeggia su Marte sfruttando una rappresentazione olografica del pianeta rosso sul pavimento dell'ufficio.

Le possibili applicazioni che questo nuovo gioiello di casa Microsoft potrebbe avere sono di fatto numerosissime, ma la domanda è una: quanto tempo ci vorrà perché tutto questo sia acquistabile nei negozi? Microsoft per il momento non si sbottona, ma il fatto che la demo sia arrivata durante l’anteprima di Windows 10, il nuovo sistema operativo di Redmond atteso per il prossimo autunno, fa ben sperare, ma è giusto tenere i piedi per terra, aspettando ulteriori informazioni e nuove dimostrazioni.

E voi cosa ne pensate?

 

Fonte: The Digital Flood

 

 

 

Siete pronti ad indossare il vostro PC?

Torna agli approfondimenti

 

 

 

Lascia un commento

Stai commentando come ospite. Login opzionale sotto.